Stai leggendo il blog di: Elvo
Questo blog ha 0 Followers

BOZZA, VISIBILITA’, PROGRAMMARE UN POST

Può capitare che, per una qualsiasi ragione, abbiamo cominciato a scrivere un articolo, ma per mancanza di tempo (o di idee) non riusciamo a concluderlo.
Potrebbe succedere di voler fare degli articoli visualizzabili solo da alcune persone; delle volte, invece, potremmo avere degli impegni che ci impediscono di pubblicare in un determinato giorno.
Per semplificarci la vita ci vengono incontro le funzioni Bozza, Visibilità e Pubblica!


VISIBILITA’, STATO E PUBBLICAZIONE (Articoli & Pagine)

Nota: in questo paragrafo ci riferiamo agli articoli, ma le stesse funzioni sono possibili anche per le pagine).

Durante la stesura di un nuovo articolo è visualizzabile sulla sinistra il form “Pubblica” (come da immagine a lato).
In questo form sarà possibile:

  • salvare una bozza (richiamabile sempre dal menù Articoli -> Tutti gli articoli del nostro WordPress) che può essere ripresa in qualsiasi momento o mettere l’articolo in attesa di revisione dal campo “Stato”;
  • rendere visibile l’articolo pubblicamente (o inserirlo sempre visibile nella home),
    proteggerlo con una password o privato (visibile solo agli autori dello stesso blog);
  • programmare un articolo, inserendo una data ed un’ora al qualche corrisponderà l’effettiva pubblicazione (basandosi sull’orologio del server).

 

 

 

 

 

 

 

 


CATEGORIE E TAG (solo Articoli)

Un modo molto comodo per ordinare ed organizzare gli articoli è dividerli in categorie,  e grazie a WordPress questa operazione è molto semplice:

  1. per prima cosa abbiamo bisogno di almeno di una categoria (escludendo quella di default “Senza categoria”; cliccando “+ Aggiungi una nuova categoria” apparirà in basso un campo di testo dove potremo mettere il nome della nostra categoria. Potremo anche decidere se usarla come sottocategoria scegliendo nel menù a cascata sottostante la sua categoria di riferimento.
  2. per assegnare una categoria al nostro articolo basterà cliccare sul piccolo box a fianco del nome;
  3. se siamo tra quelli che adorano avere a disposizione tante categorie, possiamo contare sulla linguetta “Più utilizzate” per accedere velocemente a quelle da noi usate più di frequente.

I tag, invece, sono parole chiave che servono per identificare il nostro articolo ed aiutare i nostri utenti quando faranno una ricerca nel nostro blog (tramite il widget “Cerca”, se attivo; per maggiori informazioni consultate l’apposita sezione).

Possiamo inserire un tag alla volta scrivendone il nome nel campo testo e poi premendo “Aggiungi”, ma possiamo anche scrivere una sequenza di parole (ognuna separate da una virgola) oppure cliccare su “Selezionare tra i tag maggiormente utilizzati” e riutilizzare alcuni tag di articoli precedenti (magari con una categoria o un argomento in comune).
Un’ultima considerazione sui tag: per brevità li abbiamo considerati in precedenza come parole singole, ma in realtà possono essere anche coppie di parole o frasi piccole (non più di 4 parole) Es. “cupido, amore malato, campa cavallo” è una sequenza accettabile di parole chiave.


ATTRIBUTI PAGINA (solo Pagine)

Le pagine possono essere gestite anche grazie ai campi presenti in questo box; vediamoli insieme:

  • “Genitore”: una pagina può essere base (ovvero apparire come principale) oppure apparire come sottopagina di un’altra pagina creata in precedenza; sarà sufficiente definire la sua pagina genitore per indicarne la disposizione (Es: La pagina ARTICOLI E PAGINE PER ESPERTI ha come Genitore la pagina FUNZIONI: non apparirà quindi nella sidebar alla vostra sinistra ma sarà visibile solo passando con il mouse sul pulsante della pagina e selezionandola dal sottomenu che comparirà a fianco);
  • “Template”: una pagina può avere un template diverso rispetto agli articoli o alle altre pagine; qui possiamo decidere quale adottare;
  • “Ordinamento”: un numero da 0 in poi per definire come devono essere ordinate le pagine (l’ordine dei numeri è crescente); se non definito (cioè lo lasciate a 0) le pagine saranno ordinate in base al loro ordine di inserimento (dalla più vecchia alla più nuova).

IMMAGINE IN EVIDENZA (solo Articoli)

Per ogni pagina ed ogni articolo potremo decidere quale immagine mettere in evidenza quando lo condividiamo sui social network; si consiglia caldamente di utilizzare un’immagine in evidenza con dimensione 400×300 px (non è necessario che l’immagine in evidenza sia inserita nell’articolo, ma solo caricata nella propria libreria e impostata come immagine in evidenza).
L’operazione è semplicissima: è sufficiente cliccare su “Imposta immagine in evidenza” per aprire una finestra che ci permetterà sia di caricare una nuova immagine dal nostro computer sia dalla galleria dei media (per maggiori informazioni sul funzionamento potete andare nell’apposita sezione).

ATTENZIONE: Nell’impostare l’Immagine in Evidenza, cerca d’essere creativo! Utilizza solo una parte della striscia a fumetti (così da stimolare la curiosità e quindi il click del lettore) oppure utilizza un’immagine che riassuma l’argomento della tua striscia (come fosse una copertina). Ricordati anche di caricare un immagine non troppo pesante, fai arrivare la qualità dell’immagine non più di 150 kb, anche meno se puoi.

Vignette: Salvatore Sasà Saraceno - Clicca sulle immagini per visitare il suo blog