• Interessante il quadro sopra il televisore…

  • roberto ha commentato l'articolo Raha (1), sul sito 2 settimane, 2 giorni fa

    Bello l’effetto della sfocatura del primo piano nel terzo riquadro

  • FASE 1: VECCHIE CICATRICI E AMORI PERDUTI (PAG. 12) Interrompo momentaneamente Fase 2 per fare un piccolo passo indietro. Come vi avevo preannunciato nello scorso articolo, ho […]

    • …Paoletto (aka Paul Stanley, cantante dei Kiss)!!
      Sei tornato! Il nostro Ausiliare del Traffico preferito! 😃🤡♠️🎼🎸

      …E la colonna sonora di questa tavola non può essere che questa:
      I was made for catchin’ you, fairy,
      You were made for feedin’ me
      And I can’t get enough of you, fairy
      Can you get enough of me?
      …”

  • Ahahah! Grazie, buon anno anche a te!

  • L’ultimo post è del 2 ottobre: quasi 3 mesi fa! Quasi 3 mesi per una sola tavola. Fra impegni di lavoro e familiari il tempo per disegnare è stato veramente pochissimo. In più c’era da preparare il I volume de […]

  • roberto ha commentato l'articolo Tefari VS Lariza (1), sul sito 1 mese, 2 settimane fa

    Buon Natale!

  • roberto ha commentato l'articolo Pumpu VS Vel (5), sul sito 2 mesi, 1 settimana fa

    Il piacere è stato reciproco. E il giro pizza mitico.
    Su font e baloon per me ottimo. Anzi il font penso di copiartelo

  • roberto ha commentato l'articolo Pumpu VS Vel (2), sul sito 3 mesi, 1 settimana fa

    Confermo. Io sarò presente domenica 27. Spero riusciamo a vederci.

  • Hai ragione. Sapessi come sta cambiando questa storia da come l’avevo inizialmente pensata.

  • Come per il disegno, anche per la sceneggiatura sono un autodidatta. Non ho mai frequentato corsi, non so se ci siano regole da rispettare (presumo di si, ma non le conosco) e procedo per istinto e  imitazione di […]

  • à suivre

    Le saghe di Seelhoë è presente anche su Facebook e Instagram

    Le saghe di Seelhoë è pubblicato su Sherazade – mille e una storia a fumetti, rivista antologica autoprodotta da MVP, che contiene […]

  • Interrompo momentaneamente la storia per presentarvi un’illustrazione realizzata per festeggiare i 400 “mi piace” raggiunti dalla pagina FB. Il disegno mi servirà soprattutto per una futura (spero non troppo […]

  • roberto ha commentato l'articolo Spinta verso il basso (4), sul sito 6 mesi fa

    Secondo me una piattaforma italiana come questa al momento non c’è. Non vorrei con il mio post precedente aver dato il via alla sua dismissione. Dal momento che per quanto non monitorizzata e in “pilota automatico “ continua a funzionare, forse varrebbe la pena di non mollarla e cercare piuttosto di pubblicizzarla finché regge.

  • Ciò che ha fatto Ian in questi cinque anni verrà raccontato nelle prossime pagine

  • L’accesso non è l’unico problema di FB: c’è anche quello della censura, che obbliga talora a espedienti ridicoli per non farsi bloccare. In compenso permette di raggiungere, assieme anche a Instagram, una platea più vasta di potenziali lettori. Certo, il feedback dei commenti è molto meno frequente e personale. Avevo provato a farmi un profilo su…[Leggi tutto]

  • Ahahahah!

    PS: sono d’accordo su tutto quanto hai scritto. Personalmente, pur pubblicando anche su faccialibro, continuerò a mantenere questo blog finché non mi cacciano. Idee ne ho, tempo per realizzarle un po’ meno, ma l’entusiasmo comunque non manca. Ai prossimi post e grazie dei contributi 😂 !

  • Ian dovrebbe essere fuori di sé dalla gioia, ma qualcosa non torna…

    (PS: is there anybody out there? C’è ancora qualcuno che segue Webcomics.it? Mi sembra che anche fra chi pubblica siamo rimasti in quattro g […]

    • – “E cosa dovrei dedurre, Esin? Ricordo solo che ieri sera stavo partecipando a una cena con amici…”
      – “Ti do un indizio: chi ha avuto l’idea di scofanarsi dopo mezzanotte tutta la peperonata rimasta (tra l’altro, annaffiata abbondantemente col vino comprato all’hard discount), ed ora ha il sonno agitato da strani sogni?”

      P.S.
      C’è ancora qualcuno che segue Webcomics.it?
      Sinceramente, qui sto seguendo solo te e Marco Rossi: quando finirete le relative storie in corso d’opera, e probabilmente deciderete di migrare verso altri lidi, vi seguirò e abbandonerò pure io Webcomics.
      Spiace, perché l’ho visto nascere, ho contribuito anch’io collaborando saltuariamente con alcuni autori (già emigrati da tempo), ed ho avuto pure un mio blog per un breve periodo di tempo. Nei momenti di massimo fulgore si potevano passare ore a leggere e commentare i numerosi post quotidiani, e si aspettavano con impazienza le continuazioni pubblicate il giorno successivo (c’era un ritmo di produzione veramente intenso). Ma ora è morto tutto: l’aspetto commerciale (legittimo, ci mancherebbe: era nelle intenzioni dichiarate alla nascita di Shockdom) ha prevalso ed ha inevitabilmente soffocato la produzione “casalinga” (c’era chi, nel bene o nel male, pubblicava poco più che scarabocchi anziché vignette, ma era ammirevole perché aveva lo stesso deciso di mettersi in gioco, ed era comunque spesso godibile nei contenuti) ritenuta non “degna” di pubblicazione o comunque di promozione.
      Il disinteresse (o magari solo le difficoltà incontrate) per la manutenzione di Webcomics (vedasi i numerosi post di spam che spesso hanno saturato l’elenco degli “Ultimi pubblicati” prima dell’intervento degli amministratori, il mancato ripristino del contenuto dei blog dopo le diverse migrazioni effettuate, la gestione “ad ostacoli” dello spazio per pubblicare, ecc.) nonché la comparsa di altre piattaforme più fruibili, famose e performanti, ha poi dato il colpo di grazia a questa situazione.

      • Ahahahah!

        PS: sono d’accordo su tutto quanto hai scritto. Personalmente, pur pubblicando anche su faccialibro, continuerò a mantenere questo blog finché non mi cacciano. Idee ne ho, tempo per realizzarle un po’ meno, ma l’entusiasmo comunque non manca. Ai prossimi post e grazie dei contributi 😂 !

    • L’accesso non è l’unico problema di FB: c’è anche quello della censura, che obbliga talora a espedienti ridicoli per non farsi bloccare. In compenso permette di raggiungere, assieme anche a Instagram, una platea più vasta di potenziali lettori. Certo, il feedback dei commenti è molto meno frequente e personale. Avevo provato a farmi un profilo su google, ma rimane il problema di ottenere visibilità sufficiente. Se qualcuno conosce altre piattaforme web dedicate al fumetto italiano che siano semplici da usare e in buona salute, potrebbe valere la pena di provarle. Per il momento però preferisco tenere questo blog come punto di riferimento finché non schiatta del tutto.

      • molti iniziano ad usare tapas… in effetti non mi trovo male, ma non riesco a trovare le opere in italiano.

    • Di già passati cinque anni? E Ian che ha fatto nel frattempo per vivere?
      Riguardo a webcomics.it, confermo anche io che una volta c’era molto più movimento, e maggior interesse per i fumetti in rete su qualunque sito venissero pubblicati; in più molti autori si sono ritirati.
      Intanto Facebook (a cui non sono iscritto) ha monopolizzato un pò tutto.
      Un’altra piattaforma c’è ma è americana …

    • Ci sono varie piattaforme di webcomics, ma tutte quelle che conosco sono in inglese, con magari qualcuno che pubblica anche in italiano.
      Se qualcuno conosce qualche piattaforma simile per fumetti italiani, o che permette di vedere solo webcomics in italiano, mi farebbe piacere se lo indicasse nei commenti del mio fumetto (non dico in questo perché dovrebbe scriverlo Roberto).

    • Ottimo. Grazie Marco.

  • Carica di più

New Report

Close