Stai leggendo il blog di:
Questo blog ha 0 Followers

  Trama (in sintesi)

Alizé lavora come cameriera per aiutare la sua famiglia a pagare dei debiti verso un nobile e,se non ci riusciranno,  lei dovrà lavorare per l’uomo secondo l’accordo stabilito.
Intanto, nella capitale di Rohais, è in costruzione un’enorme torre, ed è proprio per reperire i materiali per la sua  realizzazione che la ragazza, dopo varie vicissitudini, verrà fatta schiava in una miniera sull’isola di Eyvindr.
Qui incontrerà un ragazzo che si fa chiamare Dark e da allora sarà braccata da lui e i suoi alleati poichè Alizé è in possesso di ciò che loro necessitano per la realizzazione dei loro piani…

 <= e questa è la bestia

Rohais

 Regno dalla monarchia costituzionale dall’economia fiorente che vive in pace da più  di mille anni, quando la precedente dinastia di re decadde. Essendo bagnata dal mare su due lati, i settori più favorevoli sono la pesca e il commercio.
Tuttavia, in questo clima di pace, chiunque riporti alla luce gli avvenimenti passati viene punito e le informazioni vengono censurate.
La storia si svolge in un epoca non precisata e vi sono elementi sia antichi che moderni, ad esempio, le donne hanno (quasi) gli stessi diritti degli uomini ma, rispetto a noi, gli abitanti di Rohais hanno un’altra idea delle schiavitù, come per gli antichi romani.
Non hanno una tecnologia avanzata, possiedono elettricità, treni, radio e pochissime auto, ma gli abiti sono simili a quelli moderni.

<=tipo la canottiera di Sylv

New Report

Close