Stai leggendo il blog di: unapersonaintorno
Questo blog ha 6 Followers
Leggi questo post nella sua categoria: 1) Very Affollated People - Tutte le strippe, L'amour upazzo

Faccende ganze

Nel matrimonio, il tubetto del dentifricio è solo la punta dell’iceberg.

Segui Very Affollated People su FB!   /   Decidi se diventare amico di Squaw….

Share
Questo post si trova nella categoria: 1) Very Affollated People - Tutte le strippe, L'amour upazzo

42 responses to “Faccende ganze

  1. XD muoio!
    Dai, fagli fare un corso dagli infermieri o dai cadetti militari, così ti ritrovi un letto che pare imbustato di fresco ogni giorno! 😛

    1. Un’altra chicca ganza: i cuscini non li mette mai entrambi dallo stesso verso. Quindi in genere spunta il pizzo di una sola federa… 🙂

  2. Il trucco per non rifare il letto è non disfare il letto. Io uso la tecnica “Nosferatu”: Sposto coperte e lenzuola con un gesto solo, piegandole ad un angolo di 45°. Entro nel letto e chiudo le lenzuola con lo stesso identico gesto, assumendo la posizione del “morto che dorme”, cioè schiena dritta, gambe dritte (e piedi ancorati l’uno con l’altro) e braccia incrociate sul petto. Ne segue immobilismo assoluto per tutta la fase di sonno.
    La tecnica viene arricchita ulteriormente dalle basse temperature raggiunte dal mio corpo, dal momento che a metà della notte (ma questo è un segreto di pulcinella, per qualsiasi uomo sposato) mi ritrovo spoglio di ogni coperta e lenzuolo, di cui la mia dolce metà si è selvaggiamente impossessata.
    Insomma, è una tecnica che riesce a metà. Ma da scapolo funzionava, almeno le sere in cui ero sobrio.
    Il lunedì, solitamente.

  3. Forse io vivo un pò più al nord (Trento) e quindi la temperatura generalmente più bassina mi permette di usare il sacco, quello con dentro la piumetta. Questo ha la peculiarità che per rifarlo 1) lo tiri lato destro e poi 2) lo tiri lato sinistro. Fatto. Se non te ne frega niente puoi anche infilartici dentro e lo tiri da dentro, ed è perfettamente stirato da solo. Sono stato contagiato da una donna, e ormai non ne farei mai a meno. Comunque il letto (quello “normal”) lo so fare bene. Potreste mettere il condizionatore col freddo anche d’inverno, così solo per usare il sacco….geeee…. 😛

    1. Il ganzo odia il sacco e io non l’ho mai provato, ma l’idea di avere più strati mi fa sentire… maggiormente “rimboccata”. Chissà forse è solo un’impressione! ^^

  4. sei pienamente consapevole
    che hai perso per sempre la modalita:
    “caro dai una sistemata veloce alle coperte ”
    🙂

    1. 🙂 Mi rimane la modalità “caro, dai una sistemata veloce la pranzo?” In quella mi batte. E’ uno chef last minuts molto fantasioso!

  5. Rifare il letto? Davvero? Io mi limito a tirare le coperte finché arrivano al cuscino. Tanto il letto lo rifaccio quando cambio le lenzuola! u_u

    O quando mi ci infilo dentro e mi incastro tra strati di tessuti diversi, e non capisco più dove va cosa… allora in quei casi butto tutto per aria e rimetto a posto. Succede alle tre del mattino, di solito.

    1. Ecco, quando sono sotto consegne, adotto spesso anche la tua tecnica. 🙂 Ma mi arrendo a fare la mummia fino alla mattina dopo, tanto di solito le tre di notte sono l’ora in cui vado a dormire: all’alba manca poco.

  6. Mio marito ha fatto la lavatrice con i suoi capi bianchi stamattina… Quando sono andata a stenderla ho notato che come al solito non si era svuotato le tasche… Infatti ho scovato nel cestello una chiavetta usb che usa per lavoro, che si è fatta tutto il lavaggio per i capi di cotone. Che dite, funzionerà ancora??

    1. Prova a inserirla, invece che nel pc, nella lavatrice, forse riconosce il programma (di lavaggio)!

      Comunque, questo, lo combinavo sempre io a mia madre: coi fazzolettini di carta però! ;P

      1. Il “come al solito” si riferiva infatti alla consueta presenza di un pacchetto di fazzolettini di carta… Quello è dotazione standard..

  7. “In principio era il Caos…”
    E lo è tuttora.
    …E chi sono io, per voler andare contro le disposizioni divine?

    (Per i criticoni: lo so che poi il Padreterno ha detto “Sia fatta la luce ecc. ecc.” per mettere ordine al Caos, ma ‘ndò stà mai scritto che ha detto pure “Sia fatto il letto”?)

    1. Però che sensazione quando la sera, esausto, ti infili sotto le coperte a modino…
      “Non è bene che l’uomo dorma coi piedi scoperti.”
      Questo, mi sa, che devo averlo letto in qualche pagina biblica. 😉

  8. Cugi! Io sono uguale… solo che a dirmelo è mia mamma quando “tento” di rifare il suo di letto…essendo io una donna, mi sa che sto peggio del tuo ganzo.

  9. A farlo per bene, il letto, tutti sono capaci… con una mogliettina illustratrice non poteva che applicare un po’ di asimmetria al talamo nuziale. Povero ganzo, non me lo mortificare se no te meno
    🙂

    1. Tutti? Tsè! La sacra tecnica da infermeria professionale imparata per anni alla scuola della Grande Madre… è per pochi eletti 🙂 . Ma non ti preoccupare, non te lo mortifico: è che è sempre più chiaro che in famiglia ci sono ruoli intercambiabili e atri ben definiti (il letto è mio!). E comunque, a detta pure dei vari commenti, pare che le faccende “ad hoc” siano generalmente oscure al maschio della specie. 😉

  10. Io sono al livello successivo: il letto non lo rifaccio direttamente, tanto va disfatto tutte le sere:P
    Ovviamente questo fa un pochino adirare la mia fidanzata…

Rispondi a kyacchan Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *