Stai leggendo il blog di: unapersonaintorno
Questo blog ha 6 Followers
Leggi questo post nella sua categoria: 1) Very Affollated People - Tutte le strippe, 3) Varie:, Dediche, esperimenti, richieste

Arifamole strane…

Oggi, al posto della vignetta, vi posto una variazione sul tema che mi sono divertita a realizzare contemplando alcune illustrazioni per ragazzi del bravissimo Andrea Scoppetta.

Le upi non è che siano molto normali già di loro, forse  trasformarle in versione super deformed rischia di diventare maltrattamento di pupazzi, ma devo dire che passando per Watterson a Cameron al nostro grande Dado, vederle sotto nuovi stili (meno tirati via del mio) comincia a stuzzicarmi… Magari ne esce anche qualcosa di nuovo chissà… Mi frulla in mente già la prossima prova! Gh! ^^

.

E con questa, però, vi saluto per qualche giorno. Ci pigliamo una vacanzuola (che a Roma si boccheggia!!) e ci si rivede a settembre con le prossime strip!

Nel frattempo scrivetemi che ne pensate. Un abbraccico solidale (e quindi sudato! :P) soprattutto a chi è rimasto ancora in città!

Ciao miei cari fidi!!!

Share
Questo post si trova nella categoria: 1) Very Affollated People - Tutte le strippe, 3) Varie:, Dediche, esperimenti, richieste

14 responses to “Arifamole strane…

  1. “trasformarle in versione super deformed”
    Ma perchè, non sono già in versione super-deformed di loro? Oo’

    P.S.: dammi pure del maniaco, ma leggendo il titolo non ho potuto fare a meno di avere pensieri sconci… ^_^’

  2. Avete ragione: non si è mai vista una squaw nella tribù kawaii! 🙂
    Il cerotto però è un’esclusiva fgatto! 😉 (Umh…in effetti, in stile deformed, mi manca ancora il resto della truppa!)

  3. Dicevo, si però queste sono bambine, ci avevi abituati con delle signorine e con uno stile personale. E’ bene ogni tanto divagare, ma perché tralasciare il proprio stile per imitarne un altro? E quale sarà la differenza di pensiero tra adulte e bambine? Cmq. i colori mi piacciono tantissimo. Poi tu sai che io capisco poco e quindi poco capace di un giudizio vero!

    1. E’ lo stile usato da alcuni cartoni animati e manga giapponesi, ciccio. In genere servono a riproporre in chiave comica dei personaggi famosi, ma non rappresentano dei bambini nonostante le proporzioni. La mia in effetti è una divagazione, o meglio una parodia delle upi, che magari mi sarà utile. Ma continuerai a vedere le tue vecchie amiche come le conosci, dal vivo o qui! 😉

      A presto!

    2. Io trovo che disegnare i propri personaggi con altre tecniche sia una bella dimostrazione di abilità. Ci sono persone che disegnano sempre nello stesso stile, e magari sono anche bravissime in quello, ma se gli si prova a chiedere qualcosa di alternativo, faticano molto. Avere invece la capacità di spaziare fra i diversi generi è una dote preziosissima (a parer mio, naturalmente). A me piacerebbe che le Upi restassero così come sono, ma trovarle di quando in quando in vesti alternative sarebbe per me una sorpresa molto apprezzata!

  4. DOOOOOVEEEEEE VAAAAIIIIIIIII!!!
    Resta qui e disegniamo tutti quanti!!!
    Comunque Squaw perde circa l’80% della sua pericolosità disegnata in questo modo!!

    1. “Comunque Squaw perde circa l’80% della sua pericolosità disegnata in questo modo!!”
      Aspetta a dirlo dopo esserti ritrovato la sua ascia piantata nella rotula… ^_^’

  5. dovremmo farci l’abitudine ai nuovi tri-personaggi. Mi piacciono i colori ma ho sempre adorato le tradizionali uponzole! 🙂
    Buone vacanze a tutti e un bacione…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *