Stai leggendo il blog di: Albo
Questo blog ha 31 Followers
Questo tag contiene 4 post

Esplora il tag: italia


Storie Precarie 46 – Tutto sotto controllo

Vota l'articolo!

0

Ora vi rendete conto perchè mi ci vuole del tempo per fare le strisce? Nonostante abbia abbandonato i ritmi forsennati di un tempo, finisco sempre per farle come si deve, almeno graficamente (spero che anche i contenuti siano di vostro gradimento)… Inoltre, qui scopriamo il nome del bar di Greta (questa settimana protagonista indiscusso, come noterete anche venerdì). L’idea di chiamarlo C-c-c-coffee Breaker mi è venuta così, senza un motivo. Mi pare un ottimo nome per un bar che esiste solo su internet (anche se poi ste contaminazioni si trovano anche nel mondo reale. Vicino casa io ho una pizzeria che si chiama Linux). Se poi non sapete da dove trae origine, allora potete cliccare qui. Poi se volete vi faccio le magliette a la Hard Rock Cafè con i nomi delle città!!

E infine una piccola parentesi sull’ultima vignetta! Questa settimana non sono stato l’unico a manifestare reminiscenze di “siamo fatti così”… anche Zerocalcare si è lasciato influenzare, anche se molto più di me! Però quando ci sono queste coincidenze è sempre una bella cosa!

Share
Questo post si trova nella categoria: storie precarie
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Esplora il tag: italia


8 responses to “Storie Precarie 46 – Tutto sotto controllo

  1. l’ultima in vignetta in particolare è magnifica, anche se devo ammettere che non l’ho capita… forse perché da piccolo quel cartone mi angosciava, ed anzi lo fa ancora adesso :O
    fantastici i due “Egotozoi” comunque 😀

    beh, non è che ci sia molto da capire… ci sono 2 intrusi, anche se il luogo è avvolto ancora nel mistero…. quale sarà? boh!
    Albo

  2. Il logo della caffetteria con la b a mò di manica ha il suo fascino commerciale… ricordati il giorno in cui hai pubblicato questa striscia, quando qualcuno utilizzerà questa idea, potrai dimostrargli di averla pensata prima te 😉

    ne sarei orgoglione! però lo sarei ancor di più se qualcuno chiamasse il proprio bar c-c-c-coffee breaker!
    Albo

  3. ah ok quello che non avevo capito allora è che la striscia non è autoconclusiva… aspetto impazientemente il seguito dunque 🙂

Rispondi a pazzo scatenato Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *