Stai leggendo il blog di: Albo
Questo blog ha 31 Followers
Questo tag contiene 1 post

Storie Precarie 32 – Contromisure

Vota l'articolo!

0

ed ecco cosa succede a mettere in guardia su certe conseguenze della vita coniugale… Prima di depilarvi per convolare a giuste nozze, ricordate che quest’anno sono tra i finalisti dei prestigiuosi Macchianera Blog Awards, a cui sono candidato assieme ad eriadan! Fate un’opera di bene, cliccate sul banner e votate!

Share
Questo post si trova nella categoria: storie precarie
Tags: , , , , , , , , , , , ,


8 responses to “Storie Precarie 32 – Contromisure

  1. Ho impiegato 5 giorni a riprendermi dalla ceretta petto/addome che ha insistito per farmi… Devo chiederle se conosce Ego

    uahahahaha 😀
    ma quindi sei in procinto di sposarti?
    Albo

  2. Già per me è una tortura farmi la barba una volta al mese… non oso pensare che cosa raccapricciante sia la “depilazione totale permante”! Oo’

  3. Alessio e Alessia?? 😀

    se Ego fosse come me, nell’ultima vignetta non avrebbe la faccia spaventata ma un sorriso diabolico 😀

  4. Ometti cari..che beata ignoranza! La depilazione permanente è quella con il laser ed è indolore, non è la ceretta che è dolorosa(e va rifatta ogni tot..sigh) 😉 O se preferite c’è anche la semi-permanente, con la luce pulsata; anche questa non è dolorosa 😉 quindi al nostro alessio non butterebbe poi così male..ma posso dire una cosa, da felicemente fidanzata con il cugino di wolverine ^^? Mi fanno impressione i maschi glabri!! brrr!

    beh il problema qui non è tanto il dolore, visto che i metodi per quella definitiva non sono dolorosi, ma il non capire il motivo di una richiesta così improvvisa… Le parole di Ego hanno colpito nel segno, anche se Alessia ha aggirato il problema a modo suo!
    Albo

  5. spero per lui che non gli chieda anche di tagliarsi i capelli :O sembrano di una lunghezza tale per cui qualsiasi consorte non può fare a meno di farlo notare

    per i capelli ci penserà il tempo… 😀
    Albo

  6. @ Tommy: c’è una coppia di miei amici, sposati anni fà, composta da Paolo e Paola… al matrimonio, il prete ha fatto un’attimo confusione e ha chiesto a LUI “PaolA, vuoi prendere in matimonio PaolO?”! XD
    A distanza di oltre 10 anni, ancora li prendiamo in giro… ^_^’

  7. @Matto Matteo: ahahaha! vabbè, finchè l’omonimia è nei nomi di battesimo ok, pensa la faccia se fossero omonimi per cognome! D

    mi ricordo che il mio prof di Musica si chiamava Daniele e la moglie Daniela… solo che se capita in un fumetto c’è il sospetto di pigrizia dell’autore nella scelta dei nomi! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *