Stai leggendo il blog di: Gaunt Noir
Questo blog ha 4 Followers
Questo tag contiene 7 post

Esplora il tag: leo


Trecento – parte 6

Questo post si trova nella categoria: 10 : Mesi dopo, OTAKUPALS
Tags: , ,

Esplora il tag: leo


15 responses to “Trecento – parte 6

  1. Uhm, “servismo della gleba” a go go!

    Però boh, onestamente questa tavola (seppur funzionale) esteticamente mi convince pochino… Vabbè, amen: mica tutti i giorni posson esser di festa! 😉

  2. @Uriello: cos’è che non ti convince? A me sembra divertente e puccia come il solito!
    Viola me la coccolerei per ore! Ci credo che ogni desiderio è un ordine ehhehehe*__*
    e Leo è buffissimo!! HAHAAH 😀

    e comunque: BAU!

  3. ancora tanta, quasi troppa pucciosità nell’aria… questa striscia 300 diventa sempre più fanservice 😀

    non so te cosa intendi tu per fanservice. Chiunque usi quella parola lo fa riferendosi al sesso (che qua proprio non ce n’è). Se non la intendi così ti consiglio di trovare un’altra parola (o usare l’italiano) visto come questa arriva alla stragrande maggioranza delle persone
    Gaunt

    @gaunt: da quello che so il termine “fanservice” non si riferisce unicamente al sesso, ma effettivamente avrei potuto essere più preciso per evitare fraintendimenti e dire che quello che tu ci stai servendo “gratuitamente” è la pucciosità… ovviamente questo nei limiti dello scherzo, lo specifico perché non vorrei che effettivamente suonasse come un’offesa. Non credo ci sia un termine italiano apposito, mi sembra un neologismo come tanti sono ormai comuni nella lingua, ma in ogni caso non intendevo certo scrivere volontariamente qualcosa di criptico 😉
    pardon: volevo dire “forestierismo”

  4. ora, penso di aver sbrodolato a sufficenza quando il Gaunt ha sfornato perle eclatanti (e, mio modestissimo parere, non poche pure su queste pagine!), per cui non vorrei MAI essere frainteso: i disegni sono belli ANCHE in questa tavola, solo che… mboh!

    magari avrei preferito continuasse la sperimentazione di “inquadrature” ardite o magari semplicemente non mi fanno impazzire i “profili” (vero, sono un’angolazione che non mi è mai piaciuta… in generale, eh!) o semplicemente (non uccidetemi, vi prego!!!) Viola non è uno dei miei personaggi preferiti (per come la vedo io e per come riscontro nei miei nipotini, per avere cinque anni è un pochino troppo poco “bimba”… mboh! penso sia voluto, però!)… fattostà che la semi-rivelazione sulla “presenza” della Mamma mi pare quasi buttata la in sordina: quasi sicuramente è quello a cui puntava l’Autore, almeno credo! ^^’

    resta il fatto che io un uso così magistrale dei colori me lo sogno di notte e lo farò finchè campo… ecco, forse l’averci abituato “troppo bene” mi ha fatto diventare un po’ troppo esigente… o forse semplicemente non capisco una cippa e magari la visualizzazione su melafonino non ha aiutato (c’è da dire però che sullo stesso dispositivo mi son letto TUTTO OP e pure TUTTO Gnurluvo…) all’impatto.

    boh!

    comunque mica ho detto qualcosa di brutto, spero! XD
    che il Gaunt sia bello, bravo e che canti bene si sa da mo’! ^__^

  5. Per i figli questo e altro… =^u^=
    Gaunt, non è che ci stai gradatamente abituando all’idea che ti sposi? 😉

    P.S.: il Leo nell’ultima vignetta è disegnato molto in stile “Scottecs Comics”. 😉

  6. @Mario:
    ma dai? E io che credevo che Viola fosse un alieno mutaforma che ha ucciso Rosa e ne ha preso le sembianze. e che volesse poi conquistare il mondo, dopo aver fatto secchi Bernardo, Chitti, Coccabella e Leo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *