Stai leggendo il blog di: darksidemoon
Questo blog ha 0 Followers
Questo tag contiene 1 post

Capitolo 5: Tragedy of the human condition

La figura imponete di Poseidone giace corrucciata sul suo trono, rimprovera bruscamente Artemide per essere intervenuta sfavorendo così la loro squadra. Lei si giustifica  adducendo al fatto che l’amazzone era stata l’unica a superare la prova e non sarebbe potuta restare ferma davanti a un’ingiustizia simile. Interviene una voce calma e indifferente a difendere la dea. È il dio Apollo, adagiato al suolo e celato da una colonna, suona la sua lira non molto coinvolto dalle scaramucce dei compagni divini. Il re dei mari si spazientisce, borbotta fra sé e sé  dell’importanza dei giochi olimpici per gli dei, Demetra interviene rassicurandolo: “la prova è superata fratello, tutto è ancora in equilibrio.”

VILLAGGIO OLIMPICO: li superstiti delle tre squadre festeggiano il superamento della prova banchettando con vino e prelibatezze. S. e Achille si lasciano andare ai festeggiamenti e approfondiscono la conoscenza con gli altri partecipanti. Achille spavaldo, si presenta a Perseo, il ragazzo si rivela essere di animo gentile ed educato ma non per questo dimesso, infatti egli si è già distinto nella prima prova per il suo valore, suscitando la gelosia del principe di Fitia. Al termine della serata Achille e S. si salutano, il primo insoddisfatto per non essersi ancora distinto, il secondo entusiasta per essersi avvicinato al suo sogno di libertà.

Mentre sale la scalinata che porta alle sue stanze S. scorge la figura splendente di Atena che nascosta dalla penombra della vegetazione fissa il cielo. Il ragazzo si avvicina timido, coglie l’occasione per ringraziare la dea dell’aiuto e le chiede perché stia agendo in suo favore, essendo lei sostenitrice di una squadra avversaria. Sul volto di lei si disegna una caldo sorriso e con voce  suadente afferma di essere da sempre sostenitrice di uomini giusti e arguti, a prescindere dagli schieramenti. I due scambiano ancora qualche battuta, ma dopo poco la dea lascia solo il ragazzo, sostenendo che non è prudente per lei farsi vedere in sua compagnia. Sisifo ancora stordito dal divino incontro va a coricarsi.

ARENA OLIMPICA – MATTINO:  Estrazione della seconda prova, si può percepire la tensione degli atleti, in un attimo vengono definite le imprese che dovranno compiere e che possono costar loro la vita ,le prove inoltre sono destinate a farsi più ostiche col susseguirsi. Recuperare il gregge dell’isola dei ciclopi, questo è il verdetto per la squadra di S. e compagni. I Ciclopi sono essere primitivi, selvaggi e ottusi che vivono di pastorizia e si sentono avulsi dalle leggi degli dei. Sono famosi per le loro barbarie nei confronti degli uomini e per questo la prova si prospetta assai ardua. Inizia l’allestimento delle navi che condurranno la squadra di Poseidone verso l’isola e intanto S. e compagni ultimano i preparativi per la partenza. S. si reca da Odisseo per ricevere preziosi consigli da colui che un tempo affrontò i ciclopi uscendone vincitore. Il ragazzo nei suoi discorsi lascia trapelare come un’invidia per quelle creature primitive ma libere dal controllo degli dei. Odisseo risponde ai dubbi dell’eroe sostenendo che sono gli stessi uomini  a fuggire dalla libertà, concedendo a esseri immortali di governarli, timorosi di non riuscirci da soli. La conversazione prosegue e i due sembrano intendersi quando manifestano il desiderio di voler cambiare questa condizione, l’uno con l’impeto della giovinezza e l’altro con la saggezza dell’esperienza.

Personaggi della settimana Poseidone e Demetra. Per i Bolognesi e i fequentatorei del capoluogo emiliano-romagnolo, il dio dei mari gli suggerirà qualcosa di familiare. In Demetra invece, qualcuno potrebbe notare la somiglianza con un’attrice che ultimamente ha interpretato il ruolo della strega in un film dedicato ad una celebre fiaba.Come sempre aspetto i vostri commenti, critiche, suggerimenti e perchè no anche apprezzamenti.

A presto.

Questo post si trova nella categoria: Senza categoria
Tags: , , , ,


3 responses to “Capitolo 5: Tragedy of the human condition

  1. obviously like your website however you need to check the spelling on several of your
    posts. A number of them are rife with spelling issues and I find it very troublesome to tell the
    reality however I will definitely come back again.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *