Stai leggendo il blog di: Albo
Questo blog ha 31 Followers
Questo tag contiene 1 post

Buon compleanno, Popeye!

Vota l'articolo!

0

Il 17 gennaio di 80 anni fa esordiva sulle pagine dei quotidiani statunitensi Popeye, Braccio di Ferro: un personaggio rozzo, brutto, guercio e ignorante ai limiti dell’analfabetismo. Ecco il suo debutto:

Ci credereste che questo essere avrebbe presto guadagnato l’affetto e l’amore dei lettori tanto da eleggerlo come protagonista del Thimble Theater, la striscia di E. C. Segar? Ebbene Braccio di Ferro doveva essere solo un comprimario, tanto che viene pure colpito dacon 15 colpi di pistola. Ma i lettori, già divertiti dal nuovo personaggio, cominciano a scrivere a Segar convincendolo così a non far morire Popeye; questi, con l’aiuto di Berenice, la gallina fischiona(che dà fortuna a chi le sfrega le piume sulla testa) si rialza in piedi e comincia la sua ascesa all’Olimpo delle strisce. Presto Castor Oyl, fratello di Olivia e vero protagonista della striscia prima di Popeye diventa una spalla del guercio marinaio; Popeye inoltre è vincente anche in amore, visto che fa cadere ai suoi piedi anche Olivia, precedentemente fidanzata con Ham Gravy. Quest’ultimo, complice forse la delusione, presto scomparirà dalle strisce per rimanere come comprimario nelle pagine domenicali a colori. Popeye è insomma ciò che tutti gli autori di fumetti vorrebbero, un personaggio che ispira simpatia e che, forse anche involontariamente, riesce a imporsi al pubblico e anche al suo autore, che infatti fu costretto a non farlo morire, come aveva inizialmente pianificato. Ecco dunque un mio umile omaggio a questo “meraviglioso” ottantenne:

Un’altra curiosità riguarda la recentissima scadenza del diritto d’autore su questo personaggio. Popeye è infatti patrimonio di tutti, le immagini che trovate in giro, almeno in Europa, non sono più soggette a copyright essendo passati 70 anni dalla morte di Segar. Potete quindi stamparlo, usarlo per i vostri fumetti, anche se ci sono delle limitazioni: non potete usare i nome Popeye o Braccio di Ferro, per i quali il diritto d’autore è ancora vigente.

Share
Questo post si trova nella categoria: MoStrip
Tags: , , , , , , , ,


6 responses to “Buon compleanno, Popeye!

  1. Grazie per averci ricordato questo importante pezzo di storia del fumetto. Personalmente ho sempre preferito i fumetti di Segar alle scialbe riproposizioni animate che non hanno mai reso giustizia al personaggio

  2. beh, le strisce sono il vero lavoro di Segar… i cartoni animati e il tormentone degli spinaci sono trovate pubblicitarie… e necessariamente i personaggi erano fin troppo semplificati… la striscia non era soltanto un ottimo esempio di strip comica, ma per certi versi satirica… Gli anni ’30 da questo punto di vista sono stati anni d’oro per i fumetti americani… sarà la crisi che motiva i fumettari? dovremmo approfittare anche noi della crisi 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *