Stai leggendo il blog di: Albo
Questo blog ha 31 Followers
Questo tag contiene 9 post

Esplora il tag: ipad


MoStrip 1407 – Talebani a confronto

Vota l'articolo!

0

Oggi comincio col dibattito! Io non sono uno che è notoriamente ostile alle rivoluzioni tecnologiche (a meno che non si tratti di sole come il cinema in 3D), quindi sono favorevolissimo alla diffusione dell’ebook, in tutte le sue versioni, dal Kindle e simili a robe più versatili come l’iPad… Poi quelli che si esaltano per l’odore dell’inchiostro io non li capirò mai! Tanto il libro cartaceo non sparirà per colpa dell’ebook! Voi che ne pensate?

E ricordate di rispondere all’appello umanitario in mio favore!

Share
Questo post si trova nella categoria: MoStrip
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Esplora il tag: ipad


25 responses to “MoStrip 1407 – Talebani a confronto

  1. Pienamente d’accordo. Io sinceramente adoro la sensazione tattile-odorifera della carta, ma è perché ci sono cresciuto. Vuoi mettere la comodità di portare un’intera biblioteca in un congegno portatile? Comunque non credo che l’ebook sostituirà il libro cartaceo, almeno nell’immediato, sarà un mercato parallelo.

  2. Io pure sono per l’avanzo tecnologico in ogni sua forma. Ma, se chiedi a me, i libri non spariranno mai. Per fortuna!

  3. Fino a poco tempo fa ero contrario all’ ebook…
    Poi l’ho visto e toccato con mano e devo dire che è molto molto molto utile…
    Certo, un romanzo lo leggerò sempre e solo di carta.. Ma appunti, pdf per lo studio ecc. ecc. ben vengano sull’ebook!

  4. Condivido pienamente il tuo pensiero. Amo i libri, ho un muro praticamente dedicato alla libreria, dai tomi ai fumetti.
    Ma vuoi vedere il comodo quando si va in vacanza a portare 4-5 libri nell’ebook sottile e leggero invece di portare i cari 4-5 volumoni che pesano in valigia e magari hai pure paura di rovinare tra viaggio e salsedine?

  5. Microreader con retroproiezione sulla retina? Ma che ti sei fumato? XD A parte che retroproiezione, parlando di retina, non ha senso (semmai proiezione, visto che è frontale), per una tecnologia del genere ci vorrebbero anni, no che dico, quantomeno DECENNI… e Duke è ancora della stessa età? Non dovrebbe essere un tantino più vecchio? 😛
    Cmq in futuro mi sa che i libri li leggeremo alla maniera di matrix: ce li spariamo direttamente in memoria 😛

  6. P.s.: un ebook reader non ha niente a che vedere con un tablet, eccetto giusto la forma 😛
    (e mannaggia ai captcha, ripostando mi ha sostituito il ” con … :/)

  7. Considerando che non leggo libri praticamente, i Reader per me sono inutili. I fumetti come tali li leggo e li colleziono, digitali non me ne farei niente! 😀 E lo dico io che sono pro a tutto ciò che è rendibile in digitale, ma i fumetti no! Esclusi i webcomics! XD

  8. @Gaunt: Avere 25 anni di Martin Mystere e Dylan dog in un tablettino di 200 grammi è un risparmio di spazio senza pari 🙂
    p.s. tu non hai mai fatto un trasloco né pulisci la tua stanza, vero??? 😉

  9. favorevolissimo a qualunque dispositivo faciliti il reperimento di libri e abbatta i costi di lettura senza abbattere più alberi del necessario, considerando però che il periodo in cui leggo di più è l’estate in spiaggia resta(per me) ancora preferibile la carta (vigilidelFuoco con lanciafiamme esclusi)!
    poi la carta assorbe l’unto! ho visto ipad in esposizione che nemmeno le piastre dei paninari ambulanti… 🙂

  10. I tablet saranno certo utilissimi (ma mai quanto i “microreader con retroproiezione sulla retina”… ^_^ ), ma il piacere e l’immediatezza della carta stampata non passerà mai di moda. 😉

  11. Kaneda…
    Ma vuoi mettere??? Io li sfoggio sullE libreriE in casa come trofei… Amici e cugini in adorazione davanti a tutte quelle copertiine.

    Ebook.. O sono tascabili o non fanno per me.

  12. Sono appena passata a un ereader: e’ l’ideale per un povero pendolare!
    i libri in inglese costano molto meno di quelli cartacei, e li posso scaricare al volo.
    Certo, se sono a casa, anch’io voglio avere fra le mani la carta! Se leggo sdraiata nella vasca, l’ebook e’ impraticabile.

    Insomma, porto avanti entrambe le strade!

  13. strano però!
    fino a qualche anno fa avrei difeso con il mio corpo le videocassette, qualche anno fa avevo praticamente solo DVD e oggi snobbo anche quelli, uso il lettore DVD che ha la presa usb con cui mi vedo i film direttamente da chiavetta…

    è dura, ma succederà anche con i libri…

  14. Sono cresciuto (Classe 1968) con i fumetti ed i libri di carta ai quali sono ancora molto affezionato ma riconosco la notevole comodità di un ebook, che permette di portarti dietro grosse quantità in poco spazio, anche se secondo me non trasmette la stessa sensazione durante la lettura (è un po’ tropppo tecnologico e “freddo”). Sicuramente le nuove generazioni useranno gli ebook, abbandonando i libri di carta. Saluti e complimenti caro Tabletbano

  15. 1990:
    “Basta, questa sitazione mi ha stufato! La vita con te mi sta stretta!! E’ ora di voltare pagina”

    2010:
    “Che situazione oprimente, è ora di dare uno scroll a questa vita”

    Son problemi!

    ; )

  16. per quanto mi riguarda posso capire che è comodo portare una biblioteca in tasca a peso zero ma la sensazione meravigliosa di sfogliare vecchi libri e chiedersi dove sono stati o tenere in mano libri magari regalati anni prima da persone care non ha prezzo e non è digitalizzabile 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *