Stai leggendo il blog di: viciolo
Questo blog ha 8 Followers

Come ho già spiegato prima Masaru è il protagonista del mio fumetto. Carattere molto maschilista, fin troppo direi! Il suo unico scopo è trovare il Monster ball senza guardare in faccia nessuno! E quando dico nessuno proprio nessuno! Non è carino neanche con il gentil sesso, quindi non aspettatevi il tipico protagonista bello che salva chiunque anche a costo della vita…ehm no, lui vuole sempre qualcosa in cambio, ricordatevelo!

 

E’ la compagna di viaggio di Masaru. Si incontreranno per caso e visto che cercano entrambi la stessa cosa si incammineranno insieme…o meglio è Kimelia che decide di seguire Masaru il quale non è per nulla felice di averla fra i piedi. Lei è originaria dell’isola di Osganof. Si scarrozza sulle spalle una grossa arma metallica fatta di 6 lame taglienti che scaglia contro i nemici a mò di “girandola” e che come un boomerang ritorna fra le sue mani. La nostra Kimelia è anche provvista di un paio di scarpe molto speciali: hanno la capacità di galleggiare in aria, cosa che gli permette di spostarsi velocemente e con nessun tipo di sforzo.

 

E’ un demone che vive nei pressi delle montagne rocciose. I nostri due protagonisti Masaru e Kimelia si imbatteranno in un gruppo di loro che per motivi sconosciuti ai due saranno inseguiti da queste inquietanti creature. Non hanno il dono della parola, sono velocissimi grazie ai loro lunghi arti anteriori e inferiori riuscendo con questi a fare lunghi balzi per raggiungere la preda. Sono anche provvisti di artigli dotati di un potente veleno mortale.

Pochi sono a conoscenza della sua esistenza. Si presenza come “l’ultimo elfo” perchè è l’unica superstite della sua stirpe. Masaru e Kimelia fanno la sua conoscenza approdando nella città degli elfi. Anche Ameride è strettamente collegata al “monster ball” infatti 25 anni prima tutta la popolazione elfica fu sterminata proprio dal terribile demone ora sigillato.

Tirardo è un “umanuccello” e come gli elfi è una razza in via d’estinzione. Fa compagnia ad Ameride da molti anni proteggendola da ogni pericolo o individuo, farebbe qualunque cosa per lei, anche a costo di rimetterci la sua stessa esistenza.