Stai leggendo il blog di: viciolo
Questo blog ha 8 Followers

Realizzazione del fumetto o graphic novel (che dir si voglia)

Ero molto giovane e inesperto quando pensai alla realizzazione di “Monster ball”. Era quasi la fine dell’estate del 2005 e avevo voglia di disegnare qualcosa che mi divertisse, qualcosa dove avrei potuto spaziare con la fantasia e pensai: voglio disegnare un fumetto d’avventura! Ho sempre avuto un metodo tutto mio di pensare e scrivere un fumetto, molto lontano dal metodo tradizionale. Non scrivo la storia, ovvero, in un certo senso lo faccio ma solo nella mia testa.

Quindi di Monster ball non esiste realmente qualcosa di scritto su pc o carta, quando dovevo realizzare una tavola a volte la abbozzavo altre volte non facevo neanche quello! Si tutto di getto direttamente sulla tavola, Qualcuno potrà storcere il naso e pensare che io sia un povero sprovveduto. Potrebbe avere anche ragione ma questo è il mio modo di “creare”. Col tempo questo metodo si è in un certo senso evoluto (stiamo parlando di una decina di anni fa, son cresciuto un pò da allora!) però resta il fatto che non amo molto perdere troppo tempo per bozze e scritture varie, lo faccio ma forse non come tutti 🙂

 

Penserete che in quanto il fumetto sia datato 2005 è stato terminato da parecchi anni e io abbia fatto altro, anzi taaanto altro dopo…no…Monster ball è stato terminato esattamente nel febbraio 2017…si dopo quasi 10 anni! Il sottoscritto aveva lasciato incompiuta quest’opera ma non per disegnare altro ma per non disegnare più! Non so cosa fosse accaduto ma quasi d’un tratto non ho più sentito l’esigenza di disegnare, quindi per circa 6/7 anni non ho più toccato una matita (o pennino in questo caso).

Il fumetto (o graphic novel) si conclude con la 419esima tavola (si è straaaaalungoooo!) e riposto nuovamente dove si trovava…dentro il cassetto del mio scrittoio. Fino a poche settimane fa, quando scoperto questo bel sito (webcomics.it) ho deciso di pubblicarlo come webcomic.