Stai leggendo il blog di: Gaunt Noir
Questo blog ha 4 Followers
Questa storia contiene 5 post

Naviga la storia: ken-ke-minkia


Ken-ke-minkia – 1/5

Vota l'articolo!

0

Ciao a tutti ragassuoli! Questa settimana, tutti i giorni fino a venerdì, faremo un tuffo nel passato di ben 10 anni con questo fumettino che feci sui banchi delle superiori! Una parodia di una parodia! Perchè qui non badiamo a spese! Allora, per dover di cronaca, spieghiamo meglio. Sicuramente conoscerete Ken il guerriero, bene forse non sapete che a metà anni 90 fra i rari esempi di bei fumetti undreground come Arthur King di Bartoli e Domestici, c’era anche una piccola casa editrice dal nome ZERO PRESS che sfornava, fra le varie cose, delle parodie veramente magnifiche, come Dr. Pulp e Anale, Martyn Clystère, Il Tordo, Parabolik, Dragon Pall e anche Kenshemo il Guerraiolo! Veramente delle perle demenziali e per Kenshemo io ero veramente impazzito 😀 Così anni dopo, col ricordo sempre vivo sfornai un paio di parodie di Ken il guerriero sulla falsa riga di Kenshemo! Ne ho fatte tante ma mai completate, questa è l’unica con un inizio e una fine, in cinque fogli, disegnata direttamente col trattopen e “colorata” con la matita per fare i grigi 😀
E dopo tutta sta introduzione, beccatevi la prima pagina di sta ciofeca e a domani con la prossima! 😀
kenminchia01

Amicizzami su Facebook! | Diventa fan di Johnny! | Diventa fan di Gino Kotoshitaruneko! | Tutti gli altri servizi che uso (Plurk, Twitter, Tumblr eccetera)
E segui anche l’altro mio webcomic: OtakuPals!

Questo post si trova nella categoria: Ken ke minkia

Naviga la storia: ken-ke-minkia


10 responses to “Ken-ke-minkia – 1/5

  1. Lettore di Kenshemo (grande il duello con Lobo) e di King Arthur (grandioso IMHO)… quest’ultimo colpito da prematura scomparsa dall’edicola del mio paese dopo pochi numeri 🙁 ma alla fine quanti ne furono editi?

  2. Wehilà!
    Ciao Gaunt e grazie mille! ^^

    La mitica Calanda mi ha segnalato questo post e non potevo esimermi dal lasciare un commosso ringraziamento, a tutti coloro che ricordano con affetto il buon vecchio Kenshemo il Guerraiolo.
    🙂
    Ri-Ciao e Ri-Grazie!

    P.S.= x Senzanick: la sequenza di combattimento con Bobo, fu interamente lasciata in bianco dallo sceneggiatore che mi disse testualmente: “Se pistano pe’ quattro tavole, fai te…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *