Stai leggendo il blog di: eriadan
Questo blog ha 90 Followers
Questo tag contiene 1 post

All’aeroporto, l’apice del dramma

Questo post si trova nella categoria: Senza categoria
Tags: , ,


79 responses to “All’aeroporto, l’apice del dramma

  1. C’ho messo un po’ a capirla, perché non riuscivo a mettere a fuoco il tuo punto di vista, finché non ho trovato gli occhiali (…anche i miei, intendo!).

  2. prevedo una sanguinosa battaglia…..in ogni caso se proprio non ne vuoi sapeere di occhiali metti le lenti a contatto

  3. rassegnati, li porto da dieci anni, ci faresti l’abitudine.
    strip meravigliosa! non capivo cosa non andasse nel tabelone in effetti ^^

  4. …Non è mica detto che gli occhiali siano segno di vecchiaia: a me il primo paio lo fecero quando avevo sei anni!…

    …La cosa più bella degli occhiali è trovare delle montature originali che esprimano la tua personalità e sentire tutta la gente che ti dice: “Solo tu sai dove andare a trovare certe cose!”…

    Saluti

  5. Il più grazioso complimento che mi hanno fatto da quando porto gli occhiali ricorre sempre quando vedono la vecchia foto sulla patente: “Miiiiii, proprio uguale a Bilgheits!” -_-

  6. guarda che se ne scegli un paio bello gli occhiali sono fescionissimi… il direttore fescion approverebbe! (un po’ meno il tesoriere ma vabbè poi li ammortizzi)
    E comunque al massimo ci son le lenti a contatto!

  7. Dai, non ti preoccupare XD Io porto gli occhiali da quando avevo sei anni e tutte le volte che devo andare in piscina con gli amici sono l’unica talpa che non riesce a vedere la palla che arriva <____< Ma ci sono sempre le lenti a contatto 😉

  8. Pensa a quante cose belle potresti vedere bene e invece ti stai perdendo…
    Ok, ci sono anche le cose brutte, ma per quelle avresti la facoltà di togliere gli occhiali

  9. guarda che la miopia (se non vedi da lontano dovrebbe essere quella) non è così male in fondo.

    quando diventi presbite migliora 😉

  10. Amo quando riesci a fare così tante striscie a colori così ravvicinate tra loro 🙂
    E questa è bellissima, i disegni spaziali e ovviamente sei sempre…come dire…tu. 🙂

  11. Cmq, davvero ben colorata.. Ha uno strano effetto visivo.. Sembra in movimento, ed è anche caotica..

    @ orsocciccione: tu ormai ci sei già passato, eh? ^ ^

  12. Oggi in sala d’attesa dal medico ho visto un opuscoletto su come combattere il dolore cronico: le illustrazioni avevano uno stile noto 😉 Bravissimo, non finisci mai di stupirmi!

  13. Madòòòòòò!!! Ma è spettacolare!!! Sai usare i colori sempre meglio, sono fantastici! L’aureola della coscienza, poi, è una vera chicca! E in più il Super Ego è il mio personaggio preferito ^___^
    Cacchio, diventi ogni settimana più bravo!

  14. Bella; un pò ermetica, ma bella.
    Io, sarà la vecchiaia, non avevo capito subito!
    Meglio gli occhiali che il rincoglionimento, come segno del trascorrere del tempo!

  15. la vacchiaia! che brutta cosa… mettere gli occhiali!
    ora il dilemma è…
    tondi,
    quadrati,
    rettangolari,
    in lega,
    in osso,
    con angoli arrotondati,
    con angoli retti,
    neri,
    bianchi,
    colorati,
    monocromatici,
    bicromatici,
    policromatici,
    trasparenti,
    senza montatura,
    da nerds,
    da ingegnere,
    da fighetto,
    con lenti fotosensibili,
    ma soprattutto
    due lenti o monocolo?

    (ho dimenticato qualcosa?

  16. Oh, ma che sarà mai?
    tanto per esser d’aiuto ti dirò che li porto da quasi due anni e ancora non me ne son fatto una ragione…

  17. Purtroppo c’è chi dalla giovane età si è dovuto arrendere…

    E poi pensa a quante cose puoi fare CON gli occhiali…
    Quante pose riflessive, da professore maturo, da persona seria, con la stanghetta degli occhiali in bocca mentre esamini qualcuno che parla…

    Guarda che fa colpo, sai? 🙂

  18. Adoro questa strip…non per il significato umoristico ma direttamente per il disegno, Il Superego e la coscienza hanno un non sò che di fantasy e aria da generali avversari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *