Stai leggendo il blog di: eriadan
Questo blog ha 89 Followers
Questo tag contiene 1 post

E dopo anni di lotte femministe e rivendicazioni…ancora qui

Questo post si trova nella categoria: VitaDiCoppia
Tags: ,


29 responses to “E dopo anni di lotte femministe e rivendicazioni…ancora qui

  1. Tempo fa in una striscia dicesti “Mio Dio, sposerò mia madre”. Profetico? 🙂

    Complimenti per la nuova struttura del sito… a quando una rivisitazione del chi-è-chi?

    PA

  2. Un giorno ho detto alle colleghe di ufficio di mio marito: “preciso che io esco prima di lui al mattino e non vedo come si veste, lo scopro solo la sera quando rientra”, è seguito il coretto: “ce n’eravamo accorte!!” :-/

  3. Io mi rifiuto di sgridare ancora mio marito per queste cose, ormai me ne frego completamente. Per fortuna c’è sua madre, che appena lo vede parte in modalità cameriera e gli mette a posto colletto, pieghe, manca poco che gli pulisce la faccia con lo sputaccino :SSS

    Se vuole andare in giro macchiato, azzi suoi.

    I vaccini li ha fatti tutti da un pezzo.

  4. E’ lo stesso discorso che fa mia madre a mio padre. Se va in giro un po’ trascurato pensa che la gente giudicherà LEI ^^

  5. in tutta sincerità, me ne catafotto di come vada in giro il mi’ compagno. saranno ‘zzi sua, io son già gravemente maggiorenne e lui è assai più maggiorenne di me… pensare che la responsabilità di come si concia sia mia equivale a pensare che lui sia un minus habens che non ha una morosa ma ha una badante. ma io di mestiere sono un chimico, non una badante…

  6. evoluzione della specie: anni a scrutare i particolari per scegliere il maschio adatto hanno sviluppato una vista e un’elaborazione dei dati incredibili!!
    é colpa tua, non c’è dubbio!!! 😀

  7. E non parliamo dello stirare. C’è chi si mura in casa tutte le domeniche per avere tutto stirato alla perfezione. La schiavitù era più umana.

    1. Si, ma quella è follia. Se lo vedessi fare alla mia compagna mi arrabbierei.

      Si stirano le camicie, basta, il resto chissene. Il tempo libero lo voglio IO, non l’asse da stiro.

  8. Federica come ti capisco…!!!! Devo però dire che ho piano piano maturato la convinzione che non sono le mogli responsabili di come si conciano i mariti…… sono gli uomini che sono inesorabilmente dei PATACCONI!!!!!!!
    Com simpatia, naturalmente, e …. al solito i complimenti per la strissia

  9. C’è chi non l’ha ancora capito..un maschio “accasato” è automaticamente DI PROPRIETA’ della femmina, come un accessorio qualsiasi, per tanto se gira in condizioni dal poco meno che perfette fino all’indecente, la sua proprietaria si preoccupa di come “la gente” (leggasi: le altre femmine, perchè i maschi poco si curano dell’estetica degli altri maschi) possa giudicare la SUA cura nel trattare le SUE cose..
    Poi sarà anche vero che il luogo comune sul “chi porta i pantaloni e chi li lava” spingerebbe a pensare che è colpa della donna se il maschio gira unto..ma di certo almeno META’ della “gente” (cioè i maschi tutti) non ci fa proprio caso..take it easy, ragazze..

  10. Se andava in giro da solo la patacca non importava,se invece eravamo insieme mi mettevo anch’io un po’ pataccosa per essere intonata. Gio

  11. @Lili: se va in giro così è proprio perché ci sono madri del genere! @Paolo: in effetti è un mondo orribile, ma se ci aiutaste imparando a fare un po’ più attenzione alla pulizia, lo rendereste di certo migliore, bamboccini.

  12. Cara Federica,
    Rassegnati…ho 61 anni e 33 di matrimonio,ho rinunciato a lottare contro le “patacche”.
    Io,mio marito,lo chiamo “MAGO ORONZO” e mi faccio 4 risate

  13. Come la capisco! C’è l’ispezione al ganzo prima di uscire! E’ capace di mettersi un pantalone ancora da stirare e chiedermi candidamente: “Beh, che problema c’è?”
    “CHE PROBLEMA C’E’??????!!?!?!? C’E’ CHE SEI UN UOMO SPOSATO!!!!”

    Fede parlaci tu! 🙂

  14. se vado a lavoro trasandato, mi assale
    se vado a lavoro ordinato, sbarbato e profumato… pensa male

    aaaaah , la vita di coppia 🙂

  15. Ho appena avuto la conferma di esser uomo O_O

    Mi capita di uscir con la maglia macchiata di: omogeneizzati in primis, caramelle ed altra roba appiccicosa, pennarelli/acquerelli e tutte le altre cose con fine similare e simpatica mania di sporcare, manine sbavate etc… se me ne accorgo, è alla sera, appena rallento un attimo!
    Il mio compagno è peggio, un po’ ci bado (ad esempio eliminando maglie seriamente rovinate, calze bucate etc) ma senza farne una malattia: è adulto, vaccinato ed io NON sono sua madre!

    …infatti mia suocera pensa che io sia il peggio -_-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *