Stai leggendo il blog di: Galwin
Questo blog ha 9 Followers

“Sono quattro, sono cosplayer e fanno cose che la maggior parte degli umani ignora.”

Ecco di cosa parla “Itaria No Cosplay”. Quattro ragazzi convivono in un grazioso appartamento, più o meno devastato od appestato da costanti lavori di preparazione cosplay. Nell’abitazione sono facilmente avvistabili strumenti di lavoro impensabili, materiali all’orlo del velenoso, pericolosi spilloni per cuicire. Insomma una trappola per i più inesperti. Ed ecco che scatta il problema per i cosplayer: hanno bisogno di un nuovo coinquilino per dividere l’affitto improvvisamente salito! Riusciranno i nostri assurdi cosplayer a non spaventare tutti i possibili coinquilini ed a raggiungere fine mese?

Personaggidrug

Drug: Ovvero il ‘capo’ della compagnia in mancanza di un termine migliore. Diciamo che il titolo gli è stato appioppato in qualità di cosplayer con maggiore capacità di rapportarsi con la realtà. Lui si occupa di raccogliere i soldi dell’affitto, della spesa ed in generale di fare in modo che l’appartamento non crolli totalmente a pezzi ed i vicini non insorgano con fiaccole e forconi. Studia legge, i suoi fumetti preferiti sono quelli d’azione ed avventura, oltre ad avere un debole per i videogiochi strategici.
pain
Pain: Una ragazza particolarmente insensibile al dolore. Le leggende vogliono che quando è concentrata nella realizzazione di un costume usi la propia mano come puntaspilli. Lavora in un centro commerciale come commessa, le piacciono i fumetti americani supereroistici ed il genere “survivor”.
 
 
spoiler
 
Spoiler: Spoiler è un pericolo vivente per qualsiasi appassionato di fumetti. Il suo nome è una minaccia e nessuno lo vuole attorno quando sta per uscire un nuovo capitolo della propria saga preferita. Nessuno ha ancora ben capito cosa combini nella vita, dato che pare costantemente al computer a leggere od in qualche angolo buio della casa, pronto a saltare alle spalle di un malcapitato, infliggendogli un quantitativo di spoiler che manderebbe la schiuma alla bocca del più prode appassionato. L’unica altra attività riscontrata è il cosplay, ma viene visto un po’ negativamente dagli altri dato che compra i suoi costumi online.
 
goggles
 
Goggles: Una ragazza molto carina che vorrebbe fare la modella per pubblicità. Ha un fisico invidiabile, ma nessuno comprende come riesca a mantenerlo visto che mangia come un branco di cavallette impazzite. Inoltre tende a farsi spesso male mentre costruisce ammenicoli per i suoi cosplay. Il suo soprannome se l’è guadagnato per la preoccupante attitudine di lavorare per i cosplay indossando sulla testa un reggiseno, per “fare un omaggio” al famoso personaggio Happosai di Ranma 1/2, oltre che ad aiutarla a concentrarsi, a detta sua.