16 risultati

1 - Natale senza Babbo (contest)

 

 

 

 

ed ecco la mia entry per il #natalesenzababbo indetto da webcomics.it! auguratemi buona fortuna! Giovedì pagina “nuova” 🙂
natalesenzababbovar


2 - Natale senza Babbo

natalesenzababbo


3 - Intermezzo - L'attesa è quasi finita (per #natalesenzababbo)

L'attesa è quasi finita

Ecco la mia illustrazione per il contest #natalesenzababbo, che chiede di realizzare un’illustrazione natalizia senza i soliti temi natalizi. Ho quindi pensato di illustrare quella che da bambini era l’emozione più forte, seconda solo all’apertura dei regali: il momento in cui, dopo una lunga attesa, si apriva l’ultima casella del calendario dell’avvento o si strappava proprio l’ultimo foglio del calendario che nascondeva il 25 dicembre… ed era Natale!

NB: Prima che a qualcuno possa venire un dubbio: fuori è una bellissima notte e le stelle brillano in cielo, niente nevicata simbolo del Natale, eh! 😉


4 - [Natale Senza Babbo] Boule De Neige

ClickHere

 

 

#natalesenzababbo

 


5 - Natale Senza Babbo

Partecipo al contest  #NataleSenzaBabbo di Webcomics.it con l’aiuto della mia vichinga pucciosa, del draghino scemocazzuto e del grande Hersir.
In cosa consiste il contest? Non ve lo sto a spiegare e metto direttamente il link al contest qui:

http://www.webcomics.it/blog/2015/11/26/natalesenzababbo-il-contest-natalizio-di-webcomics/
Vintersolvere

Perché ho realizzato questo? Che vuol dire? Da che si capisce che è Natale?
Innanzitutto c’è da specificare che i vichinghi non avevano quel ‘Natale’ che abbiamo noi adesso. Ricordiamo che la loro religione era ancora il paganesimo!
Per sottolineare che siamo in periodo ‘natalizio’, ho messo uno striscione pieno di sangue con scritto in rune ‘Vintersolvere’ (ma ho il viziaccio di scrivere non solo in rune ma anche in norvegese, ergo traduco qui: ‘Solstizio d’Inverno’). Ebbene sì, la festività invernale dei celti era proprio il solstizio d’inverno.  Cosa facevano per festeggiare? Prima di tutto un ceppo veniva portato in casa e fatto ardere dalla sera prima della vigilia per 12 giorni, fino all’Epifania. Questo era il ceppo di Yule e serviva a proteggere l’abitazione da forze maligne. Yule era la festa del fuoco e della luce che si festeggiava durante il Solstizio e coincideva proprio con il giorno di Natale, per aiutare il sole nella sua lotta contro le forze dell’oscurità (in altre parole, con questa festività che si svolgeva durante la notte più lunga dell’anno, i celti volevano aiutare il sole a sorgere nuovamente). Le ceneri del ceppo erano poi sparse sui campi per renderli fertili. Il ceppo di Yule è forse il simbolo più importante del ‘Natale’ pagano, per questo anche se non ci entrava nello sfondo ho voluto comunque inserirlo come cornice.
Quando il Natale era ancora la festa di Yule, veniva venerato il dio Freyr in questi giorni, sacrificando i cavalli dei guerrieri e spargendo il loro sangue sul pavimento e sulle teste dei presenti. Una coppa di sangue passava di mano in mano e solo quando tutti avevano bevuto si passava al banchetto. Per quanto riguarda il banchetto, veniva sacrificato un cinghiale (è ancora usanza dei nordici mangiare maiale il giorno di Natale). Infatti nell’illustrazione si capisce poco perché la mano di Ulf è tagliata (se rimpicciolivo il disegno per farcela stare mi si sminchiava l’inchiostrazione e non ho ancora capito come ridimensionare le pagine su Manga Studio 5), ma con l’aiuto della sua ascia da guerra sta per sacrificare il povero porco terrorizzato.

E poi, come noi, festeggiavano mangiando, danzando e cantando.
Quello che più mi piace dei celti è che, mentre noi vediamo il Natale come una festa priva di violenza, per i celti era splatter e sangue ovunque. Dunque non si direbbe, ma l’illustrazione che ho realizzato è molto natalizia, pur mancando delle nostre tipiche icone del Natale come alberi, lucine, pupazzi di neve, regali, presepi, ecc ecc.

Se siete interessati ad approfondire come venivano celebrati i rituali del solstizio d’inverno tra i pagani, vi lascio il link da cui ho cercato informazioni io:

http://ontanomagico.altervista.org/solstizio-inverno.htm

E con questo auguro buone vacanze fichingose a tutti quanti! Che Freyr possa avere da voi in dono un porco.. e magnatevelo tutto, o il dio s’offende!


6 - [Contest: Natale senza Babbo] Ai più piccini Poca Cola! Ai più grandicelli... Birra

NataleSenzaBabbo

Qualche nostalgico forse ha capito a cosa è ispirato questo disegno! 😉
Ricordate la famosa pubblicità della Coca …ehm… POCA COLA? (cosa non si fa
per evitare problemi di copyright!!!) Quella con tutti quei camion rossi pieni
zeppi di luci? Se ve la ricordate… avete avuto un’infanzia felice! ;D

Che dite? la Poca Cola è quel genere di schifezza che uno
potrebbe trovare solo in uno di quei discount di dubbia fattura?
Probabile! Magari è quella per i bimbi cattivi che non meritano
la Cola originale!!! ;D

Buono o cattivo…Leoncino è tutto fuorché piccino!
Quindi, senza dubbi, un bel lattinone di birra per lui!


7 - #natalesenzababbo

GUMCIL

#natalesenzababbo

Buon Natale senza Babbo … e con tanti unicorni magici!!!

 

Lollol


8 - Natale Steampunk

Illustrazione-Natale-Steampunk---Silvano-Beltramo


9 - Natale senza babbo • Contest natalizio

Eeeeeee sto contest ce piace!! UwU (trovate tutte le info qui!: http://www.webcomics.it/blog/2015/11/26/natalesenzababbo-il-contest-natalizio-di-webcomics/)

No: a sta botta non ho usato i personaggi del fumetto! xDD Ma dovendo fare riferimento al Natale senza metterci assolutamente nessun elemento classico natalizio, ho preferito puntare ad icone secondarie ma altrettanto palesi di questa Festività! ;D ;D Quindi perdonatemi per l’off topic, ma spero vi piaccia comunque! *O* <3

natalesenzababbo

 


10 - #natalesenzababbo

Ciao a tutti! Dovevo farla un’immagine a tema natalizio e Webcomics è capitata a fagiolo con un contest! Ora dovrebbe essere tutto corretto, con nessun simbolo che si possa collegare al Natale… speriamo bene! Ahah! Buona fortuna e buone feste a tutti! #natalesenzababbo (non si sa mai, prima o poi lo azzecco dove va il TAG) Segui Hyper Frog su Facebook!

Natale Hyper Frog WEB


11 - Contest Natale Senza Babbo

contest senza babbo

 

Ecco la mia entry per il contest #natalesenzababbo!
Buona fortuna a tutti!


12 - ENTRY - NATALE SENZA BABBO - PANDORIANI O PANETTONIANI?!

CONTEST NATALE SENZA BABBO!

contest natale senza babbo

E si partecipa così con

”L’eterna lotta tra  PANDORIANI e i PANETTONIANI”

e voi… da che parte state?!

non ditemi che non avete mai  discusso questo argomento estremamente SCOTTANTE.

“è meglio il padoro”  “nah preferisco il panettone”. E’ con questo scambio di parole che si dà inizio all’eterna battaglia. lo spirito natalizio si fa proprio sentire… specialmente durante i cenoni di natale quando gli schieramenti  si fanno veramente sentire!

 

 


13 - 2015: Natale degli Offesi

sketch panettone (2)

Ma c’è chi ha veramente diritto a esserlo!

Auguri (si può dire?) da Nerd2!

– Daniel de FIlippis ed Emanuele Ercolani

 


14 - "Mamma, ho perso la INRI!"

Jesus Home Alone


15 - #NATALESENZABABBO

natale senza babbo


16 - Contest - Natale senza Babbo

“Cos’è il Natale, se togliamo gli elementi tipici, le decorazioni, l’albero e tutte quelle cose che ci fanno vivere l’atmosfera?”
È questa la domanda che mi sono fatta, quando cercavo di buttare giù l’idea giusta per questo contest.
Ebbene, dopo una bella riflessione, la mia risposta è questa che vedete.

Le cose semplici..  i biscotti, la cioccolata; ma anche lo starsene in panciolle, tranquilli e beati, a scherzare e godersi un buon fumetto (o un libro, o comunque potersi dedicare a qualsiasi cosa che si ami fare).
E la cosa più importante, l’affetto delle persone a cui si vuole bene, con cui condividere questi momenti, e perché no, anche le coperte! <3

Contest - Natale senza Babbo